Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/europada/public_html/application/library/Php/xmlrpc.inc on line 583
Storia Romania
Turismo in Romania Visitare Romania, una guida alle città da visitare e al turismo in Romania

Storia Romania

Secondo la storiografia rumena, l'origine della popolazione romena risale ai Daci, o meglio ai Geto-Daci, i quali passarono a formar parte dell'Impero romano nel 106. L'occupazione romana durò solo 165 anni, ma avrebbe lasciato un'eredità permanente sulle terre dell'attuale Romania. Sul territorio dell'attuale Romania vivevano comunque altri popoli di lingua e cultura iranica (Sciti, Sarmati), celtica, tracica e greca.

Dopo la fine dell'esperienza romana (271) iniziarono ad arrivare nelle terre dell'attuale Romania nuovi popoli e culture che hanno arricchito la compagine etnico-antropologica del paese danubiano. Nuovi popoli di cultura iranica (Iasi), germanica (Eruli, Goti, Longobardi, più tardi Sassoni), turco-tartara (Unni, Avari, Proto-bulgari, Blachi, Tartari, Mongoli), ugro-finnica (Ungheresi, Szekely), latina, ebraica, armena, greca, rom, ecc... giunsero in varie ondate a partire dal III secolo d.C. pur senza fondersi, salvo in casi eccezionali, con la popolazione preesistente.

Nel Medioevo i Romeni vivevano in tre principati distinti, la Valacchia (detta anche "Ungro-Valacchia"), la Moldavia e la Transilvania.

Nel Rinascimento i primi due stati, pur godendo di una limitata autonomia, appartenevano all'Impero ottomano, mentre la Transilvania, anch'essa nominalmente sottoposta alla Sublime Porta, rappresentava l'unica parte libera dell'antico regno d'Ungheria.

Nel 1867, la Transilvania insieme all'Ungheria ed ai possedimenti ungheresi, entrò a far parte dell'Impero austroungarico.

La Romania moderna nacque quando i principati di Principato di Moldavia e Valacchia si unirono il 24 gennaio 1859 conferendo il principato unico a Alexandru loan Cuza (già principe di Moldavia), e diventarono indipendenti nel 1877. Il Paese si espanse dopo la Prima guerra mondiale, quando Transilvania, Bucovina e Bessarabia furono inglobate. Parti della Romania vennero incorporate nell'Unione Sovietica nel 1940, soprattutto nell'attuale Stato moldavo e in parte nell'Ucraina. Dopo la Seconda guerra mondiale, la Romania divenne una nazione comunista sotto la pressione dell'Unione Sovietica, cui la Romania rimase sostanzialmente allineata fino alla fine degli anni cinquanta. Nel 1948 venne abolita la monarchia e varata la costituzione della Repubblica Popolare Romena.

Negli anni sessanta i contrasti con l'Unione Sovietica, di natura principalmente economica, portarono ad una politica estera indipendente e, nel 1965, al varo della nuova Costituzione della Repubblica Socialista di Romania. Nel 1965 inizia il governo dittatorialedel presidente Nicolae Ceauşescu, che finì con una rivolta nel tardo 1989, a partire dalla qual data la Romania è un Paese di democrazia occidentale.

* Re della Romania

* Presidenti della Romania

Bandiera Romania

Romania

  • Superficie: 22303552
  • Capitale: Bucarest
  • Lingua: Romeno
  • Ordinamento: Repubblica parlamentare
  • Prefisso telefonico: Romania
  • Targa: RO
  • Moneta:

mappa Romania Mappa Romania